Lo studio vanta un’esperienza più che ventennale, in materia di analisi della corretta determinazione dei prezzi di trasferimento (Transfer Pricing Policy) e della conseguente predisposizione della documentazione relativa prevista dalle normative fiscali nazionali ed internazionali.

La politica, all’interno dei gruppi internazionali, di determinazione dei prezzi di trasferimento nelle transazioni infragruppo, è divenuto argomento di stringente attualità, al fine di prevenire fenomeni di doppia imposizione fiscale, potenzialmente molto dannosi all’impresa, e complessi contenziosi con le autorità fiscali.

L’adeguata redazione della documentazione sui prezzi di trasferimento assicura un’efficace protezione dalle possibili contestazioni, consentendo la disapplicazione delle sanzioni in materia di transfer pricing (cosiddetta Penalty Protection)

Lo studio, avvalendosi di un team di professionisti specializzati, accompagna il cliente, nel percorso per la redazione di tutti i documenti afferenti:  “Master File” e “Country File” (Documento Nazionale), nonché il “Country by Country File”, ove necessario, mediante l’attività di:

  • analisi funzionale delle entità societarie del gruppo, rischi e responsabilità, identificazione della catena del valore, analisi delle condizioni del mercato specifico, le caratteristiche dei beni e servizi infragruppo oggetto di analisi,
  • corretta identificazione dei “comparables”, dei fattori di comparabilità e scelta del metodo più corretto per la determinazione dei prezzi di trasferimento,
  • determinazione dell’intervallo di valori conformi al principio della libera concorrenza,
  • eventuale corretta policy degli eventuali, necessari, aggiustamenti a rettifica dei prezzi di trasferimento,
  • verifica della documentazione, contrattuale, contabile, a supporto della corretta identificazione della policy sui prezzi di trasferimento,

Nell’ambito dei rapporti con le autorità fiscali dei diversi paesi, grande importanza ricoprono le APA (acronimo di Advance Pricing Agreement).

Le APA sono accordi stipulati tra le aziende e gli enti di riscossione per definire, in maniera precisa, i parametri di riferimento per il calcolo delle imposte, garantendosi così l’assenza di controlli per almeno 5 anni.

Lo studio è in grado di assistere il cliente anche in questo tipo di attività, completando così la gamma dei servizi offerti in materia Transfer Pricing Policy.